Vorrei ricordare che non è il neonato a doversi adattare a noi, ma siamo noi a doverci adattare al neonato!
Non è facile: è stancante, bisogna fare dei sacrifici, a volte si arriva al punto di dire: “ma chi me l’ha fatto fare!”.
Non siete dei cattivi genitori, sono emozioni normalissime che prima o poi provano tutti!

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) definisce l’episiotomia “dannosa, tranne in rari casi”.

Durante la mia breve esperienza in sala parto ho avuto modo di assistere a diversi parti e tutti finiti con episiotomia, anche quando non c’era una sofferenza fetale o altre condizioni affinché si potesse ritenere necessaria.

I bambini piccoli hanno bisogno di succhiare per due motivi:

è il loro modo per calmarsi e darsi conforto
è un modo per conoscere l’ambiente circostante. Infatti dalla nascita ai 18 mesi circa il bambino attraversa la “fase orale” che consiste nel sperimentare il mondo attraverso l’uso della bocca

Molti genitori non sanno che è importante iniziare a prendersi cura dell’igiene orale già dalla nascita del primo dentino! Si tende a sottovalutare l’importanza dei denti da latte pensando che tanto questi verranno sostituiti dai denti permanenti; in realtà, è fondamentale prendersi cura dei denti da latte per avere denti permanenti sani e ben allineati!

Quello che vorrei fare attraverso questo post è spiegare che, se non si può o non si vuole tenere il bambino, la legge italiana consente il “parto in anonimato” cioé la possibilità di partorire in ospedale e di non riconoscere il bambino alla nascita, in ANONIMATO e SICUREZZA per la mamma e il neonato.

“TINY SOCKS, BIG DREAMS!” – 17 november, world prematurity day.

Il mio pensiero va ai nostri piccoli eroi che fin dalla nascita devono lottare per vivere e ai loro genitori che devono affrontare momenti difficilissimi.