Molti genitori non sanno che è importante iniziare a prendersi cura dell’igiene orale già dalla nascita del primo dentino! Si tende a sottovalutare l’importanza dei denti da latte pensando che tanto questi verranno sostituiti dai denti permanenti; in realtà, è fondamentale prendersi cura dei denti da latte per avere denti permanenti sani e ben allineati!
I primi denti da latte sono gli incisivi inferiori che iniziano a spuntare, mediamente, intorno ai 6-8 mesi. Intorno ai 18-20 mesi cominciano a spuntare i primi molari; in totale il bambino avrà 20 denti da latte, 10 in ciascuna arcata dentale.

Dai 6 ai 13 anni circa, i denti da latte vengono sostituiti da 28 denti permanenti. Ovviamente le età sono indicative e ci possono essere variazioni da bambino a bambino (io stessa ho messo il primo dente da latte a 14 mesi!).

COME PULIRE I DENTI AD UN BAMBINO?

Se il bambino è molto piccolo, ci si può limitare a pulire i primi dentini con una garza (meglio se in TNT perché è morbida e non graffia le gengive) semplicemente bagnandola con dell’acqua. In commercio esistono anche dei guanti in microfibra (es: Oral Care Rabbit della MAM) con cui è possibile pulire denti e bocca del lattante. Successivamente si passa allo spazzolino per bambini 0-3 anni con acqua e una puntina di dentifricio per bambini. I bambini che non sanno ancora sputare, tenderanno ad ingoiare il dentifricio ma questo non è un grosso problema in quanto i dentifrici per bambini sono fatti apposta per essere ingeriti e in minima quantità non succede nulla. L’unico problema può essere un’eccessiva assunzione di fluoro da parte del bambino in caso di fluoroprofilassi, per cui bisogna attenersi alle indicazioni del pediatra per mantenere il giusto apporto di fluoro.

E’ importante che il momento della pulizia dei denti venga vissuto dal bambino come un gioco; lasciandogli lo spazzolino in mano lo porterà alla bocca e inizierà a prenderne conoscenza, diamogli il tempo di sperimentare da solo prima di aiutarlo a pulire correttamente i denti. Spesso i bambini più grandicelli rifiutano di lavarsi i denti: se creiamo un’atmosfera positiva attraverso una routine che può essere una canzone o una storia legata al tema, questa pratica diventerà più divertente e il bambino sarà incoraggiato a lavare i denti.

E’ buona regola lavare i denti due volte al giorno, mattina e sera, in particolar modo prima di andare a letto. Durante la notte, infatti, si ha meno saliva in bocca e questo porta i denti ad essere più vulnerabili alle carie. Se il bambino ha sete tra i pasti o durante la notte è bene offrirgli dell’acqua ed evitare bevande zuccherate come succhi di frutta.

Un altro errore assolutamente da non commettere è quello di pucciare il ciuccio nello zucchero o nel miele prima di darlo al bambino, oltre ad essere una pratica dannosa in generale per la salute del bambino, lo è anche per i denti in quanto aumenta notevolmente il rischio di carie!

Scrivi il tuo commento